DUE GRANDI MOSTRE A NAPOLI - In arrivo Van Gogh e Picasso. Ecco dove e quando...


Il 6 febbraio 2017 ci sarà l'esposizione dei due Van Gogh rubati, il 9 aprile 2017, invece, una grande mostra su Pablo Picasso a cento anni dalla sua visita a Napoli e Pompei. 

Ne ha parlato a "La Repubblica" il direttore del Museo di Capodimonte, Sylvain Bellenger. Ecco un estratto dell'intervista:

"Sì, dal 6 febbraio per tre settimane, saranno esposti, da soli, nella sala affianco al Caravaggio. Il direttore del museo van Gogh, Axel Rüger, mi ripete che Capodimonte è il museo più bello d'Italia. Ringrazio il presidente Vincenzo De Luca che da subito ha creduto in questa mostra. Diremo che la Campania non è solo terra di camorra, ma anche di legalità e d'arte, è un grande segnale di riscatto".
  • Dopo Vermeer, ora porta Picasso con Parade. Che anno sarà il 2017?
"Il 9 aprile daremo il via a un progetto meraviglioso, che parte da Napoli e rientra nel programma triennale "Picasso e il Mediterraneo", sostenuto dall'Unione europea. E per me che sono europeista convinto è un bel riconoscimento che il progetto prenda il via da Capodimonte ".
  • Cosa vedremo di Picasso?
"Esponiamo Parade, il più grande quadro del mondo, 11 metri per 17, per tutta la lunghezza nel salone delle feste. Per un momento ho pensato che non entrasse, ma abbiamo trovato la soluzione. Il progetto espositivo comprende 68 opere tra sculture, pitture su Pulcinella e disegni. I disegni dei costumi dello spettacolo saranno invece in mostra negli scavi di Pompei, dove, nel Teatro grande, sarà messo in scena Parade ".
  • Picasso fu a Napoli e a Pompei per otto settimane nella primavera di 100 anni fa. Cosa avete scoperto?
"È il pittore più studiato della storia, ma stranamente sul periodo napoletano si sa poco. Presentiamo novità straordinarie sulla fine del Cubismo".

Fonte: La Repubblica

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 28 maggio 2017

La Napoli Nascosta: Tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei e rifugi ...