CAPRI - L'Isola Azzurra

Tra le isole dell’arcipelago campano Capri ha un’aura particolare. Chi c’è stato potrà confermare che quest’isola sembra incantata, un piccolo angolo di paradiso fuori dal mondo. Chi non c’è ancora stato, invece, si chiederà cos’abbia di così bello per attrarre ogni anno migliaia di nuovi e vecchi turisti.


La Grotta Azzurra, il lusso delle vetrine di via Camerelle e la famosa “piazzetta” sono solo una piccolissima parte di ciò che l’isola ha da offrire. Capri è molto di più.

E’ storia, archeologia, letteratura, tutto armonicamente racchiuso in un paesaggio mozzafiato. Il turista più attento noterà che l’isola conserva ancora oggi la storia di due realtà distinte, un tempo in conflitto tra loro, Capri e Anacapri. Due comunità originariamente divise dalla posizione geografica, da tradizioni e origini etniche che, sebbene abbiano imparato a convivere, continuano a rappresentare le due facce di una medaglia: Capri è l’immagine dell’isola, Anacapri la sua essenza.
Durante il vostro soggiorno avrete la possibilità di fare un viaggio nella storia partendo dalla Roma Imperiale di Villa Jovis, dimora di Tiberio, fino a giungere agli inizi del ‘900 con Villa San Michele; potrete esplorare luoghi che hanno ispirato grandi scrittori, letterati e pittori.
Se non soffrite il mal di mare e volete una visione dell’isola a 360°, vi consiglio il giro in barca. La costa caprese, rocciosa e frastagliata, nasconde tra le sue insenature diverse grotte ognuna con un fascino diverso. Inoltre, dal mare, potrete apprezzare con una prospettiva diversa la particolarità dei famosi Faraglioni, i tre picchi rocciosi simbolo di Capri, ben visibili anche dai Giardini di Augusto che vi offriranno una suggestiva panoramica. Proseguendo incontrerete il Faro di Punta Carena, uno dei luoghi ancora poco contaminati dai turisti, ideale per un romantico aperitivo al tramonto. Finalmente siete giunti alla Grotta Azzurra, l’attesa per visitarla è un po’ lunga ma ne vale pena. Da qui continuerete il vostro piccolo viaggio fino a tornare al porto di Marina Grande.
Sebbene Capri non sia solo luccichii e vetrine, prima di andare via è d’obbligo una passeggiata tra le griffe e un caffè seduti comodamente in piazzetta.
La nota amara è che quest’isola azzurra vende cara la sua bellezza anche se questo, infondo, la rende ancora più preziosa.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

‘ A TOMBOLA SCOSTUMATA CU ‘A MERENNA SPETTACOLO - 9 dicembre 2017

NATALE è alle porte, si avvicina il periodo più bello dell’anno e con esso la magica e caratteristica atmosfera che lo contrad...