Galera De Rua "convida" Nuno Bastos: sabato sera allo Scugnizzo Liberato di Napoli - 20 ottobre




Sabato sera 20 ottobre, alle 22,30, Napoli, dopo aver indossato i colori della sua squadra azzurra come il cielo, si tingerà di giallo verde, per una commistione culturale con il Brasile, in uno show in stile “Roda de Samba”, allo Scugnizzo Liberato, nel cuore del centro storico.


Ad esibirsi saranno i “Galera de Rua”, coadiuvati dal padron di questa musica, Nuno Bastos.

La serata è organizzata dall’associazione NaDir /Napoli Direzione Opposta, attiva sin dal 2015, e completamente autofinanziato che ha casa a Napoli, la cui unica mission è di riempire il vuoto pneumatico all’accesso musicale in città, cercando di riempire quel vuoto culturale spesso lasciato inesplorato, proponendo gruppi, singoli artisti di un panorama indipendente, che si sposino bene con lo stile partenopeo. È questo il caso del progetto musicale “Galera De Rua”, che nasce a Napoli, nella sempre più vivida realtà musicale e di commistione artistica filo-brasiliana. Il primo nucleo si struttura a partire dal 2012, grazie all’impegno di alcuni amici musicisti, già noti nell’ambiente del samba partenopeo, intenzionati a lanciare anche sulla scena campana, un progetto che diffondesse parte della consistente tradizione musicale della cultura di Rio de Janeiro e del Brasile. Con questi ideali “Galera de Rua”, contribuisce sin dall’inizio, nel 2013, alla fondazione dell’Associazione SambaNapoli.
L’attuale repertorio presentato dai “Galera de Rua” si colloca nel solco della tradizione del Samba carioca. Con l’obiettivo di interpretare nel più fedele rispetto della tradizione uno dei generi musicali popolari più ricchi e affascinanti del mondo: il Samba. Sviluppatosi nel corso di un secolo tra gli strati più bassi della popolazione di Rio de Janeiro, tra quartieri operai, sobborghi, favelas e a margine delle Scuole di Samba, in un calderone di culture, radici, esperienze, tradizioni e culti differenti, che solo in Brasile e a Rio de Janeiro hanno raggiunto una sintesi musicale tanto profonda e varia.
I componenti di “Galera de Rua”, si sono formati con lezioni, corsi e workshop in Italia e a Rio de Janeiro. La formazione attualepresenta una voce ‘lead’ , Chitarra, basso,

cavaquinho e una consistente sezione ritmica, garantiscono la ‘cadenza’ tipica del Samba. Ospite della serata – che affiancherà il gruppo partenopeo – sarà Nuno Bastos, cantante e compositore portoghese, che traspira brasilianità da tutti i pori. Legato alla tradizione del carnevale e del samba dal 1994, presto si affermò come riferimento nel carnevale de Estarreja e nel samba in Portogallo. Interprete del samba da venti anni, inizia la carriera da solista nel 2012, nel 2014 registra il suo primo EP dal titolo “Recomeço”, con cui inizia un tour in Portogallo e in Brasile (Rio de Janeiro, San Paolo e Natal). Nel 2015, 2016 e 2017, è stato protagonista di numerosi concerti e altri eventi, Come compositore, si è distinto con diversi premi nella categoria di Samba Enredo, una distinzione attribuita dalle scuole nazionali di Samba.
Nuno Bastos è stato il frontman del Samba de Estarreja Festival, il festival "Bira ao Samba" a Braga, il MegaSamba Festival a Sesimbra, il Mealhada Samba Festival, l'Albergaria-a-velha Samba Festival e il " IberoParty "a Braga.
Altre esperienze lo hanno visto protagonista a Barcellona, a Monaco di Baviera e a Parigi.
Nel novembre 2017, bastos presenta il suo nuovo album “Tudo bem” davanti ad una platea numerosa nel Cinema teatro di Estarreja; il disco vanta alcune importanti collaborazioni ( Xande de Pilares, Sandami, Picolé e Serginho Meriti).
Nel 2018 presenta il suo lavoro in giro per il Portogallo, partecipando ai più importanti festival di Samba lusitani; infine inizia un tour europeo che lo vede impegnato negli aultimi mesi dell’anno, compresa la data napoletana del 20 Ottobre.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

FOTO - Molo Beverello: ecco come sarà e quando...

Il progetto presentato con questo rendering è di circa 20 milioni di euro e prevede di radere al suolo tutto il molo Beverello e c...