Ritrovati due scheletri nel cantiere della metropolitana del Duomo - Si fermano i lavori?



A pochi giorni dall'incontro dell'architetto Fuksas con il sindaco De Magistriis, che ha ristabilito i tempi dell'apertura e l'estetica della stazione Duomo (2019), sono emersi due scheletri dal cantiere. 


Il Messaggero ha scritto su questa notizia: 
"Non sono i primi che vengono ritrovati. Già nel 2004, tra i tanti ritrovamenti, spuntò un'urna funeraria con lo scheletro di un bambino, cosa che fece già pensare all'esistenza di una necropoli. Posta appena fuori dalla città greco romana."



Scoperta molto interessante che potrà avere anche dei risvolti significativi sulla zona museale che comporrà la stazione, però dopo tanti anni di lavori, sembrava di essere giunti alla "fine del tunnel" e la domanda sorge spontanea: si prolungheranno nuovamente i tempi di attesa per l'inaugurazione della fermata della Metropolitana?

I suggerimenti della settimana