FESTIVAL BAROCCO NAPOLETANO II Edizione al Museo Archeologico - Ingresso gratuito


Dieci concerti per raccontare l’influenza di compositori napoletani del XVI e XVII secolo, come Scarlatti e Pergolesi, sulla grande musica classica europea: torna al MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli – il Festival Barocco Napoletano, seconda edizione, dal 29 gennaio al 21 maggio 2018.


Il ciclo di appuntamenti (di lunedì, alle 18, con ingresso libero fino ad esaurimento posti) è organizzato dall’Associazione Festival Barocco Napoletano. In cartellone l’Ensemble Barocco Accademia Reale, orchestra impegnata nella ricerca storica e nella diffusione della tradizione musicale partenopea: prestigiosa ed evocativa cornice degli eventi sarà la Sala del Toro Farnese, ancora una volta spazio simbolico per sancire la proiezione del MANN, diretto da Paolo Giulierini, verso diverse e complementari forme di espressione culturale.


‹‹Scriveva Charles de Brosses, intorno al 1739, che ‘Napoli è la capitale musicale d’Europa, che vale a dire del mondo intero’›› sottolinea Giulierini ‹‹Un primato che sarebbe stato conseguito, negli stessi anni, nel campo archeologico, con le scoperte di Ercolano e Pompei. La grandezza della città di Re Carlo, in quel periodo faro per l’Europa, può essere compresa, dunque, solo tenendo presenti tutti gli ambiti culturali. Il MANN, impegnato nella ricerca delle identità cittadine, lavora in questo senso, e ritiene doveroso valorizzare questa branca musicale che tanto fasto portò alla capitale delle Due Sicilie››.

Il festival, dunque, vuole invitare un pubblico di musicofili (e non solo) a vivere la magia di concerti, sinfonie e sonate napoletane, che fanno comprendere quanto il genio di Haydn, Beethoven e Mozart abbia trovato fonte d’ispirazione proprio nei nostri Maestri. La programmazione della rassegna è firmata da Massimiliano Cerrito (Presidente Associazione Festival Barocco Napoletano) e Giovanni Borrelli (Direttore Artistico Ensemble Barocco Napoletano e Violino di Concerto)


È proprio Massimiliano Cerrito a tratteggiare, così, lo spirito unitario che lega dieci diversi concerti: ‹‹L’Associazione Festival Barocco Napoletano, nel divulgare e diffondere i valori del complesso mondo Barocco ed il gusto musicale diffuso durante il Regno di Carlo, pone la musica come punto di riferimento per le generazioni del futuro e motore di sviluppo culturale di respiro europeo››.

Il primo viaggio musicale nel tempo sarà dedicato, lunedì 29 gennaio, a “Gli affetti e musica strumentale nella Napoli Barocca”, un concerto in cui le melodie di Scarlatti, Porpora, Pergolesi e Jerace saranno riproposte, con rigore filologico e passione interpretativa, dall’Ensemble Barocco Accademia Reale (Giovanni Borrelli: violino di concerto; Angela Luglio: soprano). 

PROGRAMMA:
  • 29 gennaio 2018 
Gli Affetti e musica strumentale nella Napoli Barocca – (musiche di A. Scarlatti, N. Porpora, G B. Pergolesi, M. Jerace) Ensemble Barocco Accademia Reale – Giovanni Borrelli (violino di concerto)/ Angela Luglio (soprano)
  • 12 febbraio 2018 
Symphonie, Canzoni, Pass’emezzi, Baletti, Gagliarde & Retornelli, musiche e danze del XVII secolo – (“Il primo libro di Canzone, Sinfonie, Fantasie” di Andrea Gm Falconiero, maestro della Reale Cappella di Napoli, 1650) – Ensemble barocco Accademia Reale; Gruppo di Danze storiche Danzar Gratioso
  • 19 febbraio 2018
Il virtuosismo tastieristico dopo la Riforma – (musiche di G. Salvatore, A. Scarlatti, J. S. Bach) – Enza Caiazzo (clavicembalo)
  • 5 marzo 2018 
Del Suonar a due col basso, Concerti Sinfonie e Sonate Napolitane – (musiche di N. Fiorenza, A. Ragazzi, F. Mancini, D. N. Sarri) Ensemble la Stravaganza
  • 19 marzo 2018 
Le partite e sonate a violoncello solo – (musiche di F. Supriani, D. Gabrielli, J. S. Bach) – Rebeca Ferri (violoncello barocco)
  • 2 aprile 2018 
Musica devozionale e passione nella Napoli del XVII secolo – (Stabat Mater di A. Scarlatti) Ensemble Barocco Accademia Reale
  • 16 aprile 2018
La Suave melodia – (Canzoni Villanesche alla Napolitana, Raccolta di Johannes de Colonia, 1537) Valerio Celentano (tiorba e chitarra barocca )/ Anna Katarzyna Ir (contralto)
  • 23 aprile 2018
La Serenata a voce e strumenti a Napoli – (musiche di L. Vinci, A. Scarlatti, N. Porpora) Ensemble barocco Accademia Reale – Sabrina Santoro (soprano)/ Silvana Nardiello (contralto)
  • 14 maggio 2018
La musica per strumenti ad arco e a fiato nel Settecento a Napoli – (Il manoscritto napoletano delle 12 sonate a flauto con basso continuo di Francesco Mancini, 1724) Ensemble Gli Otiosi Alessandra Castellano (traversiere)
  • 21 maggio 2018
Li Zite ‘ngalera: commedia per musica di Leonardo Vinci (1722) – Ensemble Barocco Accademia Reale

I suggerimenti della settimana

Post del momento

Salvador Dalì a Napoli - Una mostra unica al PAN - Fino al 10 giugno 2018

“ Io Dalí”, la nuova mostra   al  PAN|Palazzo delle Arti Napoli   dal  1 marzo al 10 giugno 2018 , passerà in rassegna, attraverso d...