MOSTRA GRATUITA: Luce - San Pietro a Majella fino all'11 marzo 2018


L’immaginario italiano Fino all’11 marzo è possibile visitare, negli splendidi ambienti del complesso conventuale di San Domenico Maggiore, la mostra LUCE - L’immaginario italiano, che racconta la storia dell’Istituto Luce dalla fondazione a oggi. 


Fondato nel 1924 come L.U.C.E. (L’Unione Cinematografica Educativa) per raccontare l’attualità del Paese, la sua società e il mondo, l’Istituto rappresenta una delle più grandi risorse culturali e storiche d’Italia, depositario di un immenso patrimonio documentario, di memorie, speranze, sogni e drammi del secolo scorso. Un archivio di decine di migliaia di filmati e tre milioni di fotografie. 

Un patrimonio impareggiabile per quantità, qualità e ricchezza di temi (il fondo “Cinegiornali e fotografie” nel 2013 è stato inserito nel Registro Memory of the World dell’Unesco) che ha accompagnato tutte le fasi, da quelle più drammatiche degli anni di guerra a quelle della ricostruzione e della crescita di un’intera società, contribuendo a far conoscere agli stessi italiani realtà e dimensioni spesso sconosciute o dimenticate. La sezione finale è dedicata a Napoli: una videoinstallazione formata da tre schermi dove scorrono foto e immagini d’archivio dagli anni Venti fino agli ultimi decenni, e che raccontano l’evoluzione della città dal punto di vista sociale, storico e artistico. 

Con una chicca: dieci minuti dedicati al principe della risata, Antonio de Curtis; immagini “rubate” dal set, momenti intimi e inediti del Totò attore, del Totò per la strada, immerso tra il popolo o da solo a riflettere. La mostra è aperta al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 19; la domenica dalle ore 10 alle ore 19. 

L’ingresso è gratuito. 

L’accesso per i visitatori è da Vicoletto San Pietro a Majella, lato Piazza Miraglia. 


I suggerimenti della settimana

Post del momento

Salvador Dalì a Napoli - Una mostra unica al PAN - Fino al 10 giugno 2018

“ Io Dalí”, la nuova mostra   al  PAN|Palazzo delle Arti Napoli   dal  1 marzo al 10 giugno 2018 , passerà in rassegna, attraverso d...