MOSTRA: Le mille luci di New York - Fino al 5 novembre 2017


La mostra “​Le mille luci di New York​”, ​curata da Luca Beatrice, intende rileggere gli anni Ottanta partendo dai suoi principali protagonisti attraverso due chiavi di lettura: la pittura​ e New York​.

Nell’esposizione viene sottolineato in particolare il legame con Napoli: i prolifici soggiorni di Andy Warhol​ e Keith​ Haring​ in città, le esperienze promosse dal gallerista Lucio Amelio e il lavoro del pittore napoletano Francesco​ Clemente​, emerso con il gruppo della Transavanguardia, alla discoteca Palladium di New York sono solo alcuni degli aspetti indagati.
Un altro artista che emerge nella mostra è Jean-Michel Basquiat​ che, insieme a Haring, emblematicamente rappresenta la storia tanto rapida quanto folgorante degli anni Ottanta.
Julian​ Schnabel​, pittore e regista, è poi affidato il racconto che negli anni Novanta si è fatto di quella generazione di artisti – in particolare di Basquiat – attraverso il suo ritratto generazionale in forma di film dedicato proprio all’amico e collega scomparso a soli 27 anni.

Periodo
15 settembre – 5 novembre 2017
Dove
Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano
Via Toledo 185
Napoli
Orari
Da martedì a venerdì dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17:30)
Sabato e domenica dalle 10 alle 20 (ultimo ingresso alle 19:30)
Lunedì chiuso
Ingresso
Biglietto congiunto valido per la visita alle mostre temporanee e alle collezioni permanenti:
– intero 5€
– ridotto 3€
Gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni e ogni prima domenica del mese.
Prenotazione obbligatoria per i gruppi e le scuole.
Ingresso gratuito domenica 17 settembre dalle 10 alle 20.
Informazioni e prenotazioni
Numero verde: 800.454229
Mail: info@palazzozevallos.com

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VAN GOGH ARRIVA A NAPOLI - Con "The immersive Experience" - Nella Basilica di S. Giovanni Maggiore - Fino al 25 febbraio 2018

VAN GOGH – the IMMERSIVE EXPERIENCE, la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esp...