MOSTRA: Laura Pannack "Private view" - 26/27 maggio 2017


Laura Pannack è una fotografa riconosciuta a livello internazionale la cui ricerca combina la passioneper la psicologia alla fotografia. La sua ricerca fotografica si dirige soprattutto verso una continua esplorazione della complessa relazione tra il soggetto ed il fotografo.

I suoi lavori sono stati esposti in importanti festival e spazi museali, in Europa e nel Regno Unito.
Per citarne alcuni: National Portrait Gallery, House of Parliament, Somerset House e Royal Festival Hall a Londra.
Tra i numerosi premi vinti da Laura Pannack si annoverano Prix HSBC Pour la Photographie Prize (2017) ed il Getty images Prestige grant 1st Prize (2016) con il progetto Youth without Age, life Without Death che troverete all’interno del percorso espositivo della mostra Private View.
draughts
Tra gli altri riconoscimenti, ricordiamo anche il primo premio nella categoria “Portraits" del World Press Photo (2010) con il lavoro Graham.

L. Pannack lavora soprattutto in analogico conferendo organicità e coerenza alla sua ricerca e i risultati spesso imprevedibili della pellicola le permettono di privilegiare l’intimità che si viene a creare con i suoi soggetti “L’incredibile abilità di Laura di costruire fiducia e rispetto con i suoi soggetti le permette di esprimere una cruda vulnerabilità che è allo stesso tempo sincera e sfuggente da catturare”
Terry O’ Neill – fotografo La mostra dedicata alla giovane autrice (classe ’85), nonchè sua prima personale in Italia curata da Magazzini Fotografici, è composta da tre dei lavori principali della produzione della fotografa inglese:

Young British Naturists, Young Love, Digital Self Esteem, il suo ultimo percorso visivo sviluppato in Romania dal titolo Youth Without Age and Life Without Death. Il tutto accompagnato da altre immagini tratte dal blog Images of the week dove Laura Pannack pubblica le proprie
esperienze e condivide singole immagini come fossero dei post- it, una sorta di reminder delle cose viste, accadute e vissute nel suo quotidiano.

INFO GENERALI:


  • Venerdì 26 maggio 2017 / Domenica 24 settembre 2017 
  • Opening: venerdì 26 maggio 2017 alle 19.00 
  • Visite guidate: su appuntamento apertura locali,  dal giovedì al sabato dalle 11.00 alle 18.00 domenica dalle 10.30 alle 14.30 
  • Phone: 338 64 03 215 oppure 331 35 48 243 
  • Mail:  info@magazzinifotografici.it 
  • Magazzini Fotografici, Via San Giovanni in Porta, 32 

#magazzinifotografici 

www.magazzinifotografici.it

Magazzini Fotografici nasce da una idea di Yvonne De Rosa.
Dopo essersi laureata in Scienze Politiche a Napoli, Yvonne si è trasferita a Londra dove ha completato due master fotografici: Central Saint Martins (pgPhotography) London College of Communication (MA Photojournalism).
Dopo oltre un decennio, avendo accumulato anni di formazione e di esperienza lavorativa, Yvonne e’ tornata a Napoli per proseguire il suo percorso creativo . Il suo sogno era ricreare l’ atmosfera della vecchia Photographers’ Gallery di Londra, un luogo a lei molto caro, semplice e carico di carattere, nel centro storico di Napoli.
La location e’ stata trovata per caso ed e’ stato amore a prima vista: l’antico Palazzo Caracciolo D’Avellino del Decumano superiore (patrimonio unesco). Negli spazi da lei riconvertiti di un ex fabbrica di borse, il Borsettificio Ines, ora e’ situato Magazzini Fotografici, composto da 3 ampi ambienti comunicanti, ospita un bar con un ingresso espositivo dedicato al format ideato da Yvonne di #spazioFOTOcopia, una seconda sala che accoglie le mostre di esponenti del mondo della fotografia provenienti da tutto il mondo, una terza sala adibita a spazio di condivisione per proiezioni e bookshop per un totale di 200 m2
Accanto alla creatrice dello spazio Yvonne De Rosa c'è il lavoro di attenta curatrice di Roberta Fuorvia che segue gli eventi e le mostre.
Collaboratrice più recente di Magazzini fotografici è Valeria Laureano, giovane fotografa che apporta il suo contributo creativo e organizzativo. 
Magazzini Fotografici e’ una APS (Associazione di Promozione Sociale con obbligo di tesseramento) ed ha come obiettivo la condivisione dell’arte della fotografia come occasione di scambio culturale e di arricchimento. Tra le altre attività di primaria importanza vengono effettuati sessioni di mentoring, letture portfolio e corsi di formazione nell'ambito fotografico di alto livello.   
E’ inoltre un ottimo luogo dove organizzare eventi o semplicemente poter bere un buon caffè, consultare libri, proporre idee ed incontrare persone. 
Magazzini Fotografici è dove la cena diventa artistica ed una semplice festa si trasforma in un party esclusivo.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 28 maggio 2017

La Napoli Nascosta: Tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei e rifugi ...