VISITA GUIDATA: Santa Caterina a Formello - Sabato 1 aprile ore 10.30


Santa Caterina a Formello. Un’antica insula monastica. Sabato 1 aprile ore 10.30.
Un tempo ubicata al di fuori delle mura cittadine, la chiesa costituisce uno degli episodi architettonici e scultorei più importanti di epoca rinascimentale. Con la nuova ubicazione voluta nel 1484 da re Ferrante d’Aragona, la chiesa se fino a quel momento non aveva vantato alcun prestigio e i possessori di cappelle erano stati per lo più di estrazione borghese o artigianale, ora cominciava ad attrarre l’attenzione di diverse famiglie aristocratiche presenti a Napoli, come quella degli Spinelli di Cariati che con lasciti e donazioni ne sostennero l’accrescimento. Sarà proprio la convivenza tra influenze toscane, romane e lombarde e gli apporti locali a dare risultati di estremo equilibrio e a rendere piacevole il percorso.

Appuntamento: Piazza Enrico De Nicola davanti all’ingresso della Chiesa di Santa Caterina a Formello, Napoli

Le informazioni complete di tutte le visite guidate le trovate sul sito
www.locusisteblog.wordpress.com

Per partecipare alle visite in calendario la prenotazione E’ OBBLIGATORIA e deve avvenire ENTRO E NON OLTRE LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA esclusivamente ATTRAVERSO I SEGUENTI MODI:

  • CONTATTO TELEFONICO:
Telefona alla Segreteria locus iste +39/3472374210 per richiedere informazioni e prenotare la tua partecipazione (ATTENZIONE: NON INVIARE SMS, MESSAGGI IN SEGRETERIA, MESSAGGI WHATSAPP. Non sono ritenuti validi ai fini della prenotazione e non avranno risposta).
  • INVIANDO UNA MAIL:
Scrivi all’indirizzo di posta elettronica locusisteinfo@gmail.com, indicando sempre il NUMERO DEI PARTECIPANTI e UN RECAPITO TELEFONICO per essere ricontatti e aggiornati di qualsiasi informazione inerente la visita.
  • COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE
Associazione locus iste LUOGHI e MEMORIA

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 28 maggio 2017

La Napoli Nascosta: Tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei e rifugi ...