VISITA GUIDATA: CIRCOLO DEGLI ARTISTI E I LUOGHI NATALI DEI FRATELLI DE FILIPPO - 25 Marzo


Nel lontano 22 Dicembre 1888 alcuni intellettuali napoletani tra cui Edoardo Dalbono  fondarono nella dimora di quest’ultimo,  la “Società Napoletana degli Artisti “ ed il principe Giuseppe Caravita di Sirignano assunse la carica di Presidente. 


Il fine sociale era quello di promuovere e nel contempo diffondere l’arte e la cultura di matrice partenopea. In breve tempo, la dimora del Dalbono divenne un importante luogo di aggregazione artistica frequentato assiduamente dall’ élite partenopea. 
Un vero e proprio cenacolo culturale dove, gli intellettuali del tempo amavano riunirsi e confrontarsi.  Nel primo decennio dello scorso secolo avvenne la fusione con il Circolo Forense di Enrico Pessina  ed il Circolo Artistico Politecnico e con il capitale sociale versato dai propri aderenti,  fu acquistato un seicentesco stabile dove attualmente ha sede Il Circolo degli Artisti.  E quale luogo più idoneo atto a custodire reperti quali libri, spartiti, quadri , fotografie e ritratti di artisti ed intellettuali del tempo che fù se non Palazzo Zapata in piazza Trieste e Trento.  Antica foresteria di Palazzo Reale  e dimora del cardinale Zapata Vicerè di Napoli situata a breve distanza da altre importanti strutture  che rappresentano ed impersonano la cultura artistica partenopea come, il vicinissimo “Real Teatro San Carlo”, il “Mercadante”, il “Salone Margherita” la “Galleria Umberto I” da sempre luogo di transito e di incontri tra artisti più o meno noti e lo storico Caffè Gambrinus. Bene, l’incontro con la cultura di sabato 25 Marzo prevederà per l’appunto, la visita guidata agli storici ambienti del “CIRCOLO DEGLI ARTISTI” di Piazza Trieste e Trento. Visiteremo: 

la “Fototeca” che conserva ritratti fotografici di grandi personaggi e artisti, corredate da esclusive dediche originali dei soggetti ritratti. Il “Museo” dedicato al primo Presidente del Circolo, il Principe G. Caravita di Sirignano e che opere pittoriche e scultoree di grandi artisti soci come Monteforte, Mancini, Solari, Dalbono, Caprile, dalla seconda metà dell’ 800 ad oggi.
La piccola sala della “Farmacia” che custodisce le caricature dei soci e dei vasi dipinti a tema, espressioni del caustico spirito sociale dei suoi frequentatori.
La “Biblioteca”dedicata al socio Ferdinando Russo, poeta, giornalista e soprattutto autore di molte canzoni del patrimonio classico napoletano. In essa è conservata una raccolta di oltre 3500 volumi, comprendenti scritti e pensieri a partire dal 1678 nonché la prima edizione dell’enciclopedia Treccani. L’ “Archivio Storico” che raccoglie documenti cartacei e audio-visivi, testimonianze preziose di una florida attività culturale. Fra i numerosi documenti conservati, spicca uno spartito della Traviata autografata dal Maestro Giuseppe Verdi, datato 1856. Ma il tour non si concluderà a Palazzo Zapata infatti, dopo esserci congedati dallo storico circolo percorrendo la mitica strada dello shopping ossia Via Chiaia, ci dirigeremo alla volta dei luoghi nativi dei Fratelli De Filippo, Palazzo Scarpetta e via Bausan dove concluderemo la nostra passeggiata culturale.

Durata del tour 2h ½

APPUNTAMENTO ORE 10:45 DAVANTI GRAN CAFFE’ GAMBRINUS ( si raccomanda la puntualità )

CONTRIBUTO ASSOCIATIVO COMPRESO TICKET CIRCOLO DEGLI ARTISTI
SOCI € 13
NON SOCI € 15

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA CONTATTANDO ESCLUSIVAMENTE ENTRO E NON OLTRE IL 15 MARZO 2017  I SEGUENTI RECAPITI:

CELL. 3405365852
WHATSAPP. 3317100447
IN AMBEDUE I CASI FORNIRE IL PROPRIO NOMINATIVO, RECAPITO MOBILE, NUMERO DI PARTECIPANTI.

L’ EVENTO  SI SVOLGERA’ CON LA PRESENZA MINIMA DI 15 PARTECIPANTI.


A cura dell’ Associazione Culturale ANTARECS sito web: www.antarecs.org


I suggerimenti della settimana

Post del momento

VAN GOGH ARRIVA A NAPOLI - Con "The immersive Experience" - Nella Basilica di S. Giovanni Maggiore - Fino al 25 febbraio 2018

VAN GOGH – the IMMERSIVE EXPERIENCE, la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esp...