L'ARCHEOLOGO ALLA SCOPERTA: APPRENDERE UN MESTIERE GIOCANDO


Riprende il ciclo di laboratori didattici promossi da Hermes – Turismo e Beni Culturali in collaborazione con il MAV – Museo Archeologico Virtuale di Ercolano. I laboratorio saranno organizzati ogni prima domenica del mese e riguarderanno attività ed obiettivi diversi. 

Il prossimo appuntamento è domenica 5 marzo con il laboratorio “L’archeologo alla scoperta”, dedicato ai bambini dai 5 ai 12 anni. Le attività laboratoriali sono finalizzate al coinvolgimento attivo dei bambini in tutti i processi del lavoro di un vero archeologo dalla scavo, al recupero dei reperti fino alla documentazione e alla catalogazione dei materiali.

Durante ogni fase i bambini saranno seguiti dagli operatori di Hermes che li guideranno nelle attività raggiungendo l’obiettivo dell’apprendimento attraverso il mezzo del gioco. Inoltre, la simulazione di uno scavo archeologico permetterà ai bambini di vivere in prima persona l’emozione del rinvenimento di un reperto dal terreno, per poi catalogarlo attraverso le apposite schede. I bambini riusciranno così a comprendere come, attraverso la ricerca archeologica, si può ricostruire un pezzo del passato degli antichi romani.

Il laboratorio si terrà domenica 5 marzo presso il MAV- Museo archeologico Virtuale di Ercolano, alle ore 11,00 ed avrà una durata di circa 1 ora e 30. 

Obiettivi:
  • Conoscenza delle tecniche di scavo archeologico
  • Conoscenza della schedatura e dei manufatti antichi

Info:

I bambini potranno essere accompagnati da un genitore.
Costo: 3 euro solo bambino, 5 euro (bambino + genitore)
Hermes permette, inoltre, a chi volesse anche visitare il MAV di farlo ad un costo ingresso ridotto di euro 8.
Il numero massimo di partecipanti è di 15 persone. È obbligatoria la prenotazione tramite mail: associazionehermes@tiscali.it o chiamando al 346 6702606 .

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...