CAPODANNO AL SAN CARLO - Il 31 Dicembre e l'1 Gennaio visite guidate speciali con drink di benvenuto

http://www.vienianapoli.com/2016/12/capodanno-al-san-carlo-il-31-dicembre-e.html

Una visita guidata speciale abbinata alla musica della tradizione culturale partenopea e a un welcome drink per salutare l'anno appena trascorso.


Il Teatro d'opera più antico d'Europa apre le porte al nuovo anno e brinda al 2017 assieme ai visitatori, sperimentando una nuova formula che abbina alla visita guidata un momento di musica presso Opera Cafè, e un drink di benvenuto.

In occasione dell'ultimo dell'anno, infatti, le visite guidate in programma il 31 dicembre dalle ore 12.30 alle 16.30 saranno accompagnate da un drink di benvenuto (Caffè e dolcino, oppure Prosecco e stuzzichino salato) da consumare presso Opera Cafè Scaturchio (prezzo unico visita + drink euro 12) e da un momento musicale con il Laboratorio "Canti e cunti di Natale" e brani tipici della tradizione culturale partenopea, a cura del Maestro Romeo Barbaro.

Il Teatro di San Carlo, da sempre tra le mete preferite dei turisti e da tempo nelle top ten di Tripadvisor, dove i numerosi visitatori italiani e stranieri continuano a lasciare recensioni entusiastiche, sarà visitabile anche il giorno 1 gennaio 2017 dalle ore 9.30 alle 21.00.


ORARI E GIORNI:



31 Dicembre 2016

10.30 (italiano e inglese)
11.30 (italiano e inglese)
12.30 (italiano e inglese)
14.30 (italiano e inglese)
15.30 (italiano e inglese)
16.30 (italiano e francese)
17.15 (italiano e inglese)

1 Gennaio 2017

9.30 (italiano e inglese)
10.30 (italiano e inglese)
11.30 (italiano e inglese)
12.30 (italiano e inglese)
14.30 (italiano e inglese)
15.30 (italiano e inglese)
16.30 (italiano e inglese)
17.00 (italiano e francese)
18.00 (italiano e inglese)
19.00 (italiano e inglese)
20.00 (italiano e inglese)
21.00 (italiano e inglese)

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...