MOSTRA: SIBYLLA - Il mistero della vergine oscura - Dal 30 Ottobre 2016


Ventum erat ad limen, cum virgo: "poscere fata tempus" ait "deus, ecce, deus!"
erano giunti all'ingresso, quando la vergine disse: "é tempo di chiedere i Fati: il dio, ecco il dio!"
[ VIRGILIO, Eneide, VI 45-46 ]

progetto fotografico a cura di Ilaria SAGARIA e Francesco SORANNO

vernissage | venerdì 21.10.2016 ore 18.00 | NAPOLI CASTEL dell'OVO sala delle carceri 


visitabile fino al  30_10_2016   | orari del Castello


ricerca fotografica dedicata alla Sibilla Cumana, forse il più diffuso mito dei Campi Flegrei

per ripercorrere l'origine, i segni e i luoghi in cui tale fantastica narrazione si è consumata


si ringraziano
Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo-Soprintendenza Archeologia della Campania per aver autorizzato le riprese fotografiche all'interno del Parco Archeologico di Cuma 
COMUNE di NAPOLI Assessorato alla Cultura per la collaborazione fornita


particolare ringraziamento a Iolanda Malafronte che ha interpretato la Sibylla

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 28 maggio 2017

La Napoli Nascosta: Tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei e rifugi ...