MOSTRA: Semenze - Dal 22 Aprile al 14 Maggio 2016

Inaugura venerdì 22 aprile alle ore 17 la mostra di Laura Niola "SEMENZE".  
In questa personale, l'autrice distacca da lavori d'introspezione l'opera che allestisce nelle Sale Carceri del Castel dell'Ovo, e rivolge il suo sguardo all'intera umanità. Nell'installazione, infatti, l'atto del porre il seme e della cura dovuta affinché germogli e cresca, appartiene all'agire di tutti verso il nostro pianeta.  

Patrocinata dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, Assessorato alla Cultura e al Turismo, dal Comune di Giugliano ed inserita nel marzo/aprile Donne e nel Maggio dei Monumenti, l'opera di Laura Niola si risolve in un invito a rispettare il pianeta Terra. 

Luogo quanto più adatto all'idea di semina e cura per lasciar germogliare e crescere, la Sala Carceri del Castel dell'Ovo accoglie quest'ultimo lavoro di Laura Niola, realizzato con una gestazione di circa un anno. Semenze è un insieme di tavolette in cemento di dimensioni di circa 25 centimetri per 50 ciascuna, interdipendenti le une alle altre, come le tavole degli elementi, ognuna contiene disegni, formule, colori e semi.  In questa installazione c'è tutta la cultura artistica e umana dell'autrice che raccoglie gli influssi dei movimenti artistici di passaggio a Napoli negli anni settanta, quelli della responsabilità dell'artista (Joseph Beuys) nei confronti di un contesto antropologico, sociale e culturale, e li offre come riflessione comune dell'agire dell'essere umano sulla Terra. Una riflessione che riguarda l'azione dell'umanità verso il piccolo pianeta su cui viviamo. "Avverto la responsabilità dell'agire umano verso il pianeta Terra - dice la scultrice -. Questo corpo celeste è regolato da leggi che andrebbero rispettate".  

[...] Con SEMENZE, Laura Niola vive, consapevole, la positività dell'elemento terra, elemento, femminile, creativo e nutritivo, e vive la responsabilità dell'agire, individuale e collettivo, a fondamento della cura della Terra stessa.  
Elabora così una riflessione sulla sostanza della relazione tra l'uomo e il pianeta su cui 
 vive e al contempo rivolge un invito agli esseri umani, unici e interconnessi, affinché attraverso il proprio agire preservino l'equilibrio della natura. [...] [...]L'opera di Laura Niola interseca in questo modo le tendenze artistiche contemporanee che vedono al centro della propria ricerca estetica, il benessere degli ecosistemi o l'ambiente e il suo funzionamento o ancora l'etica artistica come contributo per la ricerca di nuove idee e soluzioni per uno sviluppo sostenibile." [...] 


Curriculum di Laura Niola 
1993/94: - Diploma in scenografia, Accademia di Belle Arti di Napoli; Voto: 110/110. 
1999: - Docente di scenografia ad Acerno-Salerno; fondo europeo. 
2001: - Scene e Costumi per il corto “Accadde la notte di Halloween”, regia Maria Pia Cerulo. 
Pubblicazioni: 
2015. Laura Niola “Interrogare le radici” a cura di Martina Corgnati, edizione Skira E’ presente in: ”Le arti figurative al femminili nel…” di Rosario Pinto, Ist. Grafico Italiano.  
”In viaggio. La Campania", di Marco Di Mauro, Paparo Edizioni  “Il segreto di Celestino V”, di Domenico Caiazza, Ikona edizioni. 
Opere permanenti: 
- “Domenica ore 15.00”;  stazione linea 2  metropolitana di Napoli. 
- “Di madre in figlia”, museo CAM di Casoria-NA Mostre 
2015: - Galleria “Contemporanea” a cura di G. Benvenuto; Foggia           - Paratissima, Torino; Ordine o Caos? 
- Studio M, Grumo Nevano Napoli; arte e design con Molteni e Dada 
- Museo Pan Napoli, mostra “Convivium” per Napoli EXPO 
- Museo CAM, Casoria. Performance: “I am a woman” 
2014: - Opificio Arti Performative Frattamaggiore “Cos’hai al posto del cuore?” 
- Museo CAM Casoria, “Il sacro svelato”. Performance “di madre in figlia”           - arte e design, galleria AR Projet 
2013: - Land Art, a cura di Davide Carnevale. Cratere degli Astroni, Agnano, Napoli 
2012: - ISI Art gallery; Napoli 
2010: - Land Art in Eco Sostenibilità a Castel Sant’ Elmo, Napoli. 
- V ediz. Land Art, a cura di Davide Carnevale; Foresta di Cuma, Napoli. Opera "Rinascite” 
- Sulle tracce di Luca Giordano, a cura di Marco Di Mauro; San Giorgio a Cremano; Napoli. Opera “Da madre in figlia” 
- XV edizione Premio Troisi, itin-erario-d’arte a cura di Peppe Pappa, direzione artistica Maurizio Costanzo. San Giorgio a Cremano, Napoli. 
- Museo dell’Osservatorio Vesuviano, ”al centro dei vulcani”, Ass. Archeoclub, Marenostrum, Astofili Napoletani, Ist.Naz. di Geofisica e Vulcanologia. Ercolano, Napoli. 
- Pietramelararte, chiesa dell’Annunziata, a cura Nunzio Della Torre. Pietramelara 
- Wannabee Prize Gallery, International Art Contest, opera: “rinascite.” Milano 
- 7° Biennale Internazionale di scultura, Premio Umberto Mastoianni, opera “la 
Creazione e l’Ammonizione". Regione Piemonte 
2009: -IVBiennale Don Primo Mazzolari, cura Martina Corgnati; opera“Mimetizzazione.” Città Bozzolo 
- I Cortili dell’Arte, cura ArtexArte; titolo opera: “Teng l’uocchie ‘nguoll.” Villaricca, Napoli 
- August Art Gallery; a cura di Giacomo Picca. Titolo opera: “Girotondo”. Londra 
- Museo Emilio Greco, Madphotodonna, cura di Silvia Sfrecola Romani e Fabio  
D’Achille; opera: “Nemesi 1.” Sabaudia 
2008: - La Casa del Critico, cura Silvia Sfrecola Romani. Titolo opera: “Nemesi 2-3”. 
Roma 
- Photovirus , cura Silvia Sfrecola Romani, opera : “ Nemesi 2-3”. Grosseto            -Fiera Internazionale, Ex Carceri; cura Mauro Cossu; opera: “Girotondo”, installazione, foto, video. Cagliari  
          -I cortili dell’arte; cura ArtexArte, opera: “Girotondo,” foto, video installazione. Villaricca, Napoli 
2007: - Pinacoteca Comunale di Gaeta; cura Rosario Pinto “in Sale di poesia,” opera: “Girotondo in versi.”  
- Città del libro, nella “Memoria dei luoghi.” Installazioni e Design, Giugliano in 
Campania 
- Pinacoteca Comunale di Fiuggi. Rassegna “Emozioni delle forme.” 
2006: - Ipogeo dell’Annunziata; Direzione Obbligatoria, opera: “Maternità.” Napoli          - Settima edizione Beato Gaetano Errico, opera: “Domenica ore 15:00 ” Secondigliano, Napoli 
2005:- Personale a cura di Adriana De Manes, opera: ”Domenica ore: 15.00.”  Bagnoli-
Napoli. Patrocinio Comune e Provincia 
2003: Allestimento della mostra “Any suggestions e gli antichi arsenali di Amalfi”; cura di Adriana De Manes, Aurora Spinosa, Carmine Piro.  


SCHEDA INFORMATIVA 
dal 22 aprile al 14 maggio 
dal lunedì al sabato dalle ore 11 alle ore 19 
venerdì 22 ore 11,30 su invito 
venerdì 22 aprile alle ore 17 



I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...