PREVENZIONE GRATUITA TUMORE DELLA PROSTATA: IL 19 MARZO IN PIAZZA TRIESTE E TRENTO A NAPOLI

Anche la  Fondazione PRO, (Prevenzione e Ricerca in Oncologia) festeggerà la Festa del Papà. Il 19 marzo, infatti, gli urologi della Fondazione che si occupa di prevenzione gratuita del tumore della prostata,  saranno a bordo del Camper a Piazza Trieste e Trento a Napoli per l’intera giornata. L’orario  sarà 10-18 per quanti vorranno farsi visitare gratis. La data del 19 marzo, inoltre, è altamente simbolica per la Fondazione che ha deciso di “adottarla” come "giornata  della prevenzione maschile" proprio perchè dedicata al papa’.

Non occorre prenotare; basterà dare il nominativo alle hostess ed attendere il proprio turno. Inoltre, per essere aggiornati sulle prossime tappe basta consultare il sitowww.fondazionepro.it o  scrivere a info@fondazionepro.it


NOTE SULLA FONDAZIONE PER LA PREVENZIONE E RICERCA IN ONCOLOGIA (PRO) E SULLA UNITA’ UROLOGICA MOBILE

La Fondazione per la Prevenzione e Ricerca in Oncologia (PRO) è nata nel Gennaio 2011 da un’idea del Professor Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Presidente di Prosud, e dell’Avvocato Antonio Mancino. La scelta nasce dalla consapevolezza che gli uomini dedicano poca attenzione alla propria salute e che esiste, ancora oggi, una scarsa cultura della prevenzione; per cui si registra una maggiore incidenza ed aggressività delle malattie tumorali. Anche per questo motivo la Fondazione ha attivato nel maggio 2013 una Unità Urologica Mobile, che tocca le principali piazze delle città visitando gratis il pubblico maschile per sensibilizzarlo al controllo. Oltre alle piazze, il Camper opera anche presso Enti, Aziende e Istituzioni che facessero domanda per programmare delle tappe presso le loro sedi. Info e contatti: info@fondazionepro.it o www.fondazionepro.it .

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...