LA NATURA DI CAPRI

12 settembre: la Natura di Capri | Villa San Michele e Oasi Barbarossa
In collaborazione con Legambiente Isola di Capri, Econote riapre il ciclo di appuntamenti dopo la pausa estiva, partendo proprio dall’isola azzurra. Il 12 settembre l’associazione culturale che dal 2008 promuove la cultura della sostenibilità, anche nel turismo, organizza un'escursione a Capri che comprende due tappe dedicate a tutti gli amanti della natura e della cultura: Villa San Michele e l'Oasi Barbarossa.

“Da non perdere”, “Un luogo magico”, “La Piazzetta di Capri è solo per turisti”: sono questi i commenti più frequenti su TripAdvisor alla voce “Villa San Michele, Capri”. Questa villa ad Anacapri è un luogo suggestivo e magico, la testimonianza delle riflessioni e dei sentimenti di Axel Munthe sulla bellezza e sui grandi interrogativi dell’esistenza.

Villa San Michele ad Anacapri è la casa, o meglio il sogno, del medico svedese Axel Munthe. Munthe arrivò a Capri nel 1885, costruì la villa sulle rovine di una domus romana inglobando un’antica cappella dedicata a San Michele. Nel 2014 il giardino di Villa San Michele ha vinto il premio come Parco più bello d’Italia.

Varie sono le provenienze degli oggetti d’arredo all’interno. Gli ampi e ramificati contatti del Dottor Munthe attraverso l’Europa includevano molti paesi, dalla Scandinavia all’Italia, dall’Inghilterra fino alla Russia. Perciò visitare questo posto è come fare un piccolo giro del mondo, data la quantità e la qualità delle opere che la villa contiene e per la natura che in essa è custodita.

Per arrivare alla Villa si percorrerà la Scala Fenicia, testimonianza della dominazione greca, 921 scalini per un totale di 1,7 km. Il percorso inizia nella zona di Palazzo a Mare, antica residenza dell’imperatore Augusto a Capri. Dal porto si percorrono a piedi circa 400 metri e sulla destra una rampa in mattoni ed un evidente mattonella in maiolica indicano l’inizio della scalinata.

Dopo Villa San Michele è prevista una visita all'Oasi di Monte Barbarossa: sulla cima della montagna sopra Villa San Michele sono conservate le rovine di un castello. Queste furono scenario di lotte e di resistenze tra gli abitanti e gli incursori saraceni fin dall’antichità. Axel Munthe, amante e studioso degli animali, acquistò il castello con tutta la montagna per salvaguardare e difendere gli uccelli stanziali e di passo dalla caccia. Questa è la prima oasi protezionistica per gli uccelli migratori nell’Italia meridionale.

PROGRAMMA
• Ritrovo alle 11.00 al Porto di Capri per il benvenuto con il Circolo Legambiente Isola di Capri, partner dell’iniziativa.
• Partenza lungo la Scala Fenicia dal Porto per Villa San Michele in Viale Axel Munthe con guida.
• 13.30 pranzo al sacco e visita all’Oasi Barbarossa.


INFORMAZIONI
Costo per l’escursione: 20 euro (trasporti esclusi)
Si consiglia abbigliamento comodo, soprattutto le scarpe per la parte dal Porto alla Villa fatta di scale. Crema protettiva e cappello, abbondanti dosi di acqua, macchine fotografiche e voglia di condividere una giornata insieme.

Prenotazione obbligatoria al 3398877884 o a info@econote.it con nome e numero di telefono per le comunicazioni urgenti. Evento rinviato in caso di mare mosso o pioggia.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

‘ A TOMBOLA SCOSTUMATA CU ‘A MERENNA SPETTACOLO - 9 dicembre 2017

NATALE è alle porte, si avvicina il periodo più bello dell’anno e con esso la magica e caratteristica atmosfera che lo contrad...