Masaniello e la rivolta del pesce d’argento: arte, storia e luoghi.


Si sa che il potere logora chi non ce l’ha o chi ne ha troppo, ma può anche distruggere chi lo detiene all’ improvviso o chi semplicemente non ha la forza di gestirlo.
È  quanto accade a Masaniello il giovane e povero pescivendolo napoletano che un giorno si presentò alla Reggia del Viceré vestito da pesce d’argento.


Questa è la storia di un figlio del popolo, di un vecchio prete ambizioso che lo creò e poi lo distrusse: Tommaso Aniello d’Amalfi divenne Capitano Generale del Popolo di Napoli e lo condusse alla rivolta per ottenere l’abolizione delle ingiuste gabelle che affamavano ogni giorno di più la plebe napoletana.


La vicenda di Masaniello ci parla dunque di eroismo, libertà e voglia di riscatto ma al contempo del carattere feroce della massa, della sua volubilità e spietatezza che culmina nel tradimento dell’eroe e nel suo immediato rimpianto.
Durata: 2 ore
locandina msaniello
Contributo organizzativo: 6 euro
Appuntamento ore 10,00 presso: Piazza Mercato
Guide: Nina e Pamela

sabato 28 febbraio ore 10,00

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
SI RICORDA CHE PER MOTIVI ORGANIZZATIVI LA PRENOTAZIONE DEVE AVVENIRE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA ED ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO I SEGUENTI MODI:
-CONTATTO TELEFONICO AL 3472374210 (NO SMS, NO MESSAGGI IN SEGRETERIA);
-INVIANDO UNA MAIL ALL’INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA locusisteinfo@gmail.com, INDICANDO SEMPRE IL NUMERO DEI PARTECIPANTI ED UN RECAPITO TELEFONICO PER EVENTUALI CONTATTI;
-COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE AL SEGUENTE INDIRIZZO https://locusisteblog.wordpress.com/modulo-di-prenotazione/
NON VERRANNO PRESE  IN CONSIDERAZIONE LE PRENOTAZIONI AVVENUTE DOPO L’ORARIO STABILITO E NEI MODI DIVERSI DA QUELLI SUINDICATI.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...