“Di-Vagare”: l'altro Natale a Napoli

I “Banchi Nuovi”: Passeggiata guidata con reading

Nell’ambito della manifestazione Napoli Città Natale 2014, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli l’Associazione Culturale Khymeia presenta Sabato 27 dicembre, ore 10.30 Appuntamento in piazza Santa Maria la Nova.
Nell'ambito della manifestazione Napoli Città Natale 2014, l’associazione Khymeia si propone di far conoscere luoghi della città insoliti rispetto a quelli solitamente battuti da visitatori e cittadini durante il periodo delle festività Natalizie.

Il percorso prevede una passeggiata guidata lungo la storica zona detta dei “Banchi Nuovi”, alternata a letture di brani che narrano storie e leggende dei luoghi visitati. 

La visita farà luce sulle opere di eccezionale interesse che l’area conserva: la Chiesa di Santa Maria dell'Aiuto, eretta per volere del popolo ed esempio poco noto del barocco napoletano, il Palazzo Penne, residenza ricca di storie e leggende e significativo documento di architettura tardo gotica catalana e il Palazzo dei Duchi di Casamassima, costruito dopo l’alluvione del 1569, evento che diede origine alla nascita del Largo Banchi Nuovi. Importanza sarà data anche agli interventi contemporanei che si incontreranno lungo la strada e ad alcune epigrafi, importanti documenti della storia cittadina.

Il percorso si concluderà in Largo San Giovanni Maggiore dove si illustrerà la decorazione del portale della Cappella Pappacoda, opera di Antonio Baboccio da Piperno, straordinario interprete dello stile tardo gotico a Napoli. Durata del percorso: circa 2 ore

Contributo organizzativo: 8 euro, per i soci: 5 euro, gratuito per i bambini fino a 14 anni

Prenotazione obbligatoria (entro le 19.00 del giorno precedente la visita):



3898819155 – associazionekhymeia@gmail.com

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...