Lux. Il secolo d’oro del Rione Sanità

lux

Partendo da Porta San Gennaro lasciamo Napoli antica alle nostre spalle e ci inoltriamo nel borgo detto dei Vergini, inghiottiti letteralmente dal frastuono e dalla folla che lo caratterizzano. La luce sembra attenuarsi. Giunti a Palazzo dello Spagnuolo si apre un sipario di pietra e comincia una storia antica, quella del secolo dei lumi, il secolo d’oro del Rione Sanità. Fu allora che nacquero i più sontuosi palazzi, i rigogliosi giardini e le passeggiate regali. 
Nel Settecento era il quartiere più in voga di Napoli, il luogo ove si concentrarono le più potenti energie creative e la più profonda spiritualità. Luce fastosa, luce interiore. E dove la luce non poteva arrivare furono certi uomini a deviarne il corso.
Quattro passi per ricordare e per vivere il luogo , la sua storia e le sue storie.

Gruppo : max 30 pax/min 8 pax
Durata: 2 ore circa
Dettagli tecnici: indossare scarpe comode
Appuntamento ore 10.15 presso Porta San Gennaro, via Foria,  sabato 11 ottobre 2014
Contributo organizzativo : 6 euro
Guida: Pamela

SABATO 11 ottobre 2014 ORE 10.15


PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA
 LA VISITA SI EFFETTUERA’ AL RAGGIUNGIMENTO DI UN NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI
INFO E PRENOTAZIONI
Tel.  3472374210

Come raggiungere il luogo dell’appuntamento  CON TRASPORTI PUBBLICI
da piazza Garibaldi: metro Linea 2, arrivo alla stazione di piazza Cavour
dal Vomero, Metro Linea 1 e scendere alla fermata  Museo

I suggerimenti della settimana

Post del momento

FOTO - Molo Beverello: ecco come sarà e quando...

Il progetto presentato con questo rendering è di circa 20 milioni di euro e prevede di radere al suolo tutto il molo Beverello e c...