#VIENIANAPOLI INCONTRA GRAPHICNART

Vieni a Napoli” incontra Giuseppe Rigo, art director dello studio grafico Graphicnart.
Quello che ci ha spinto ad intervistare un art director è stata la voglia di conoscere una realtà, quella pubblicitaria, ancora troppo sottovalutata a Napoli. Parlare con un pubblicitario si è rivelata l’occasione di ascoltare chi considera il lavoro in uno studio grafi co non come un qualsiasi impiego che permetta di sbarcare il lunario, ma come un mezzo per sviluppare un’arte degna di essere sviluppata.
Se tu volessi dare una definizione della professione di art director pubblicitario, che cosa diresti?

Noi pubblicitari abbiamo un compito, a volte difficilissimo, quello di trovare la soluzione giusta per far vendere o promuovere un determinato prodotto ad una determinata categoria di consumatori.

Quando è nata in te la voglia di fare il grafico?

Circa otto anni fa venni affascinato da alcuni lavori visti sui cartelloni pubblicitari per strada, ne rimasi talmente colpito che oggi, l’occhio cade sempre su queste immagini.


Sei anche un web designer vero?

Si, mi occupo anche della realizzazione di siti web e della loro indicizzazione sui principali motori di ricerca.


Come e dove si sono svolti i tuoi inizi?

Finiti gli studi al liceo, ho seguito un corso a Roma tenuto da Adobe sui principali programmi usati per creare grafi ca e web.


In cosa consiste il tuo lavoro?

Il mio lavoro consiste nel cercare di entrare nella mente dei consumatori, e provare a capire cosa chiedono al mercato. Quando nel mio studio entra un cliente, sia esso per la pubblicità di un prodotto o per un sito web, mi pongo sempre lo stesso obiettivo, cosa si aspetta il consumatore da questo prodotto/sito web?


Perché hai fatto la scelta di lavorare nel campo della gra ca pubblicitaria e non in un altro settore della grafica?

Mi ha sempre aff ascinato questo ramo della gra fica perché ogni progetto a cui vengo chiamato a collaborare si rivela una sfi da : vendere il prodotto. Talvolta questa s fida non sempre si rivela facile!


Qual è la cosa che ti dà maggior soddisfazione, nel tuo lavoro?


Quando un mio cliente, mi telefona per dirmi che il suo prodotto o sito web da me pubblicizzato ha aumentato le vendite.


E la cosa che ti indispone?


Il fatto che la gente pensi che fare il grafi co o il web designer sia un gioco col computer e che nelle agenzie pubblicitarie non si faccia altro che ridere e scherzare.


Ringraziamenti particolari ?


Certo…. Ringrazio mia moglie, per avermi spinto ad intraprendere questa carriera ed i miei genitori per avermi aiutato sia moralmente che economicamente nell’inizio di questa attività!


In conclusione…

Ringrazio Voi di “Vieni a Napoli” per avermi intervistato. Mi complimento con voi per il vostro blog e la vostra fanpage molto seguita. Amo Napoli, la ritengo veramente la città più bella del mondo, anche con le sue imperfezioni. Sfi do chiunque a non innamorarsene. Colgo l’occasione anche per ringraziare tutti i professionisti che collaborano con il mio studio, abbiamo in cinque anni formato una piccola “famiglia” dove il rispetto e la professionalità regna sovrana.

Infi ne, ma non ultimi, ringrazio tutti i lettori di “Vieni a Napoli” a cui auguro un Buon Natale e felice anno nuovo, vi aspetto nel mio studio anche solo per un ca è, ci trovate in via Bruno Falcomatà 50 al Vomero.


Grazie mille per i consigli, sicuramente saranno utili a molti dei nostri lettori.

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 28 maggio 2017

La Napoli Nascosta: Tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei e rifugi ...