UNA MOSTRA IMPOSSIBILE


Un progetto ideato e diretto da Renato Parascandolo

Direzione scientifica di Ferdinando Bologna.

117 riproduzioni di capolavori di Leonardo, Raffaello, Caravaggio in mostra a Napoli, nelle sale del Convento di San Domenico Maggiore, dal 3 dicembre 2013 al 21 aprile 2014 (prolungata fino al 31 Maggio). 
Una collaborazione tra Rai-Radiotelevisione italiana, Comune di Napoli-Assessorato alla Cultura e al Turismo, Associazione Pietrasanta Polo culturale.
Le Mostre impossibili presentano i capolavori dell'arte in riproduzioni ad altissima definizione, in scala 1:1. Consentono di raccogliere in un unico ambiente espositivo opere (tele, tavole ma anche affreschi) disperse nei musei, negli edifici pubblici, nelle collezioni private, nelle chiese di tutto il mondo. Sono cioè l'unica soluzione praticabile per presentare l'intera opera di un artista. La riproduzione è realizzata a partire da una matrice ad altissima risoluzione, poi digitalizzata, calibrata nei valori di luminosità e cromaticità, quindi trasferita su un supporto omogeneo e trasparente a grana finissima delle stesse dimensioni dell'originale. Le riproduzioni sono "certificate", la loro fedeltà all'originale è cioè comprovata da autorevoli storici dell'arte italiani e stranieri.

«L'idea di allestire un insieme di "mostre impossibili" nasce da un'attenta riflessione sulla crisi strutturale che investe i musei di tutto il mondo e dalla considerazione che, nell'epoca della riproducibilità digitale dell'opera d'arte, la riproduzione dev'essere tutelata e valorizzata quanto l'originale, non solo per motivi economici ma, prima di tutto, perché una diffusione veramente capillare e di massa delle opere d'arte può essere garantita soltanto dalle riproduzioni: un'istanza di democrazia culturale che ha in Walter Benjamin e André Malraux i suoi precursori. […] Nessuna riproduzione, per quanto tecnicamente perfetta, può essere più avvincente e toccante dell'opera originale. Tuttavia, la riproduzione fotografica delle opere d'arte ha consentito a decine di milioni di persone di conoscere e apprezzare i capolavori dei grandi artisti di tutti i tempi, invogliandoli, al tempo stesso, a visitare i luoghi che li ospitano per poterli ammirare nello splendore della loro autenticità.» (Renato Parascandolo)

Artisti:
  • Leonardo da Vinci
  • Raffaello Sanzio
  • Michelangelo Merisi, Caravaggio
Sede: Vicolo San Domenico Maggiore, 18 -  80134 Napoli - telefono: 081 0102005 - fax: 081 0102006
e-mail info@polopietrasanta.it
Orari: aperto tutti i giorni h 10.00 - 22.00; la biglietteria chiude un'ora prima
24 dicembre 10.00-17.00; 25 dicembre 10.00- 20.00; 31 dicembre 10.00-17.00; 1 gennaio 10.00-20.00
Biglietto: intero € 5,00; gratuito bambini fino a 6 anni e gruppi scolastici organizzati; ridotto dai 6 ai 12 anni  € 3,00
Come raggiungere: dall'autostrada tangenziale uscita Capodimonte; dall'aeroporto Alibus fino a Piazza Municipio ed autobus R4; dalla stazione F/S Piazza Garibaldi: autobus R4; metropolitana Linea 1: fermata Dante/Borsa


Per maggiori informazioni clicca qui!

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VISITA GUIDATA: La Napoli Nascosta: un viaggio nel passato - 17 settembre 2017

Un Viaggio nel passato di tremila anni di storia dal Giardino di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipoge...