INCONTRI DI ARCHEOLOGIA 2013-2014

XIX edizione (settembre 2013-giugno 2014)

PROGRAMMA degli incontri Archeologici a Napoli nella stagione 2013/14:
  • OTTOBRE 2013

Archeologia a Baia: proposte didattiche ai docenti della Scuola
a cura di CoopCulture e Area marina protetta di Baia. Introduce Pasquale Schiano di Cola
Presso il Museo Archeologico dei Campi Flegrei si forniscono ai docenti informazioni sui percorsi tematici effettuabili nell’area archeologica di Baia e Miseno.
Mercoledì 2 ottobre 2013 ore 10.30. In alternativa, sabato 5 ottobre ore 10.30
Baia, Castello

Progetto “Conoscere per Crescere”
Si presenta la videoguida del Museo Archeologico di Napoli in L.I.S. con sottotitoli per non udenti realizzata dalla Federazione Regionale Sordi di Napoli con la collaborazione dell’Ar.eCa.S.c.a.r.l. Onlus, della Direzione del Museo Archeologico di Napoli e del Servizio Educativo della Soprintendenza. Il progetto è stato co-finanziato dall’Assessorato Assistenza Sociale della Regione Campania.
Mercoledì 2 ottobre 2013 ore 11
Napoli, Museo Archeologico

Dentro Napoli Antica: visita-laboratorio per giovani Napoletani
Ai docenti della Scuola si presenta la visita-laboratorio – offerta fino al 28 febbraio 2014 a un prezzo ridotto – che, tramite la sezione “Napoli antica” del Museo di Napoli, introduce alla conoscenza delle origini della città e delle sue tracce greco-romane. L’iniziativa del Servizio Educativo della Soprintendenza è affidata alla Società CoopCulture e sostenuta dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania.
Venerdì 4 ottobre 2013 ore 11.30 e ore 16
Napoli, Museo Archeologico

Pausilypon, storia di una scoperta. Seminario itinerante
di Maurizio Simeone e Paola Masucci del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus
Domenica 6 ottobre 2013 ore 10
Napoli, Grotta di Seiano, via Coroglio

GIORNATA DELL’ALIMENTAZIONE (16 ottobre)
• La dietetica degli antichi romani e la dieta proteica. Le vite parallele di Galeno e Dukan
di Giovanni Serritelli
Una conversazione con "Il cuoco galante” tra cibo e salute inframmezzata da letture, ricette e degustazioni.
Mercoledì 16 ottobre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico
• I prodotti alimentari nell’antica Pompei
di Anna Maria Sodo e Grete Stefani
Mercoledì 16 ottobre 2013 ore 10
Boscoreale, Antiquarium

Capua antica. Alla scoperta dei modi di comunicare il passato dell'altera Roma
In collaborazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta.
di Francesco Sirano
Giovedì 24 ottobre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Recenti attività della Soprintendenza di Napoli e Pompei
di Teresa Elena Cinquantaquattro
Giovedì 31 ottobre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico



  • NOVEMBRE 2013

Atene: topografia e architettura
• Memorie, restauri, riutilizzi: l'Acropoli di Atene da Augusto ad Adriano
di Maria Chiara Monaco
Giovedì 7 novembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico
• Atene. Architetture di una città ideale
di Elsa Nuzzo
Mercoledì 13 novembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Giganti e gigantomachie tra Oriente e Occidente
Il Centre Jean Bérard, in collaborazione con la Soprintendenza di Napoli e Pompei, organizza con l’École française de Rome e con due laboratori di ricerca del CNRS – AOROC (UMR 8546) e ArScAn (UMR 7041) – una tavola rotonda internazionale nella quale si presentano nuovi studi e i materiali recentemente scoperti o pubblicati. Nell’ambito dell’iniziativa, nel Museo di Napoli il 15 novembre si apre al pubblico una mostra sul tema, a cura di Françoise-Hélène Massa-Pairault e Claude Pouzadoux. Il programma dettagliato sarà presente nei siti web del Centre Jean Bérard e della Soprintendenza.
Giovedì 14 novembre 2013 ore 9.30-19: Centre Jean Bérard, via Crispi 86 Napoli
Venerdì 15 novembre 2013 ore 9-19: Museo Archeologico di Napoli

I siti campani sepolti dalle eruzioni: evidenze biogeoarcheologiche e implicazioni per il rischio a Napoli e nell'area vesuviana
di Pier Paolo Petrone
Giovedì 21 novembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

La Grande Madre. Dati e riflessioni
di Enrico Moscarelli e Ida Moscariello
Giovedì 28 novembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico



  • DICEMBRE 2013

GIORNATA DEL DISABILE (3 dicembre)
• L’“Antro della Sibilla” a Cuma
di Ilaria Donati e Luca Prosdocimo della Società CoopCulture
Il percorso, aperto anche a visitatori non vedenti e con ridotte capacità motorie, propone la visita del monumento dando ampio spazio alla lettura delle fonti antiche.
Cuma, Parco Archeologico
Martedì 3 dicembre 2013 ore 10,30

Nuovi abbellimenti e nuovi garbi. Due pastiches piranesiani ritrovati al Museo Archeologico di Napoli
di Raffaella Bosso
Giovedì 5 dicembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Restituzioni 3D del cratere dell’Amazzonomachia: tecniche e metodologia
di Salvatore Barba
Il lavoro è frutto della collaborazione tra Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei,
Centre Jean Bérard, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi di Milano e Banca Intesa Sanpaolo per la valorizzazione del restauro del vaso in occasione di “Restituzioni 2013. Tesori d’arte restaurati”.
Giovedì 12 dicembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Il sistema economico e produttivo della pittura romana. Esempi dall’area vesuviana
di Domenico Esposito
Giovedì 19 dicembre 2013 ore 15
Napoli, Museo Archeologico


  • GENNAIO 2014

A conclusione della mostra "Giganti e gigantomachie tra Oriente e Occidente"
• ore 15.30
Gigantomachie dalla storia al mito: Aristodemo e la battaglia di Cuma
di Bruno D’Agostino. Introduce Teresa Elena Cinquantaquattro
• ore 17
Il gigante Orione: le metamorfosi di un mito
di Claude Frontisi. Introduce Claude Pouzadoux. Traduce dal francese Sarah Pinto
Giovedì 9 gennaio 2014
Napoli, Museo Archeologico

Il patrimonio culturale. Quale futuro? Un dibattito sempre aperto
di Giuliana Tocco. Introduce Teresa Elena Cinquantaquattro
Giovedì 16 gennaio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Antonio Canova e l’Antico nel Museo Archeologico di Napoli
di Paola Fardella
Giovedì 23 gennaio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

La popolazione ercolanese negli ultimi decenni della città
di Giuseppe Camodeca
Giovedì 30 gennaio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico




  • FEBBRAIO 2014

Storia di una mediazione millenaria: l'uomo e il cane nelle testimonianze archeologiche e letterarie
di Angela De Filippis
Giovedì 6 febbraio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

La Campania preromana nelle collezioni del Museo Archeologico di Napoli
di Gianluca Tagliamonte
Giovedì 13 febbraio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

I portici del Foro di Cuma
di Carmela Capaldi
Giovedì 20 febbraio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Il microcosmo di una collezione: le gemme dei Farnese
di Riccardo Fusco
Giovedì 27 febbraio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico



  • MARZO 2014

FESTA DELLA DONNA (8 marzo)
• Donna e lavoro in Campania in età romana
di Rosaria Ciardiello
Giovedì 6 marzo 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Le catacombe napoletane tra erudizione e archeologia
di Mara Amodio
Giovedì 13 marzo 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Il Museo Nazionale di Napoli nelle pagine di «Napoli Nobilissima» 1892-1906
di Lavinia De Rosa. Introduce Marta Herling
Giovedì 20 marzo 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

“Apollineo” e “dionisiaco” ne La nascita della tragedia di Friedrich Nietzsche
di Giampiero Moretti
Giovedì 27 marzo 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico



  • APRILE 2014

Stabiae: il sito, gli scavi, le ville
di Vincenzina Castiglione Morelli e Maria Stella Pisapia
Giovedì 3 aprile 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

La Crypta romana di Cuma tra storia e tecnologia
di Paolo Caputo, Antonella Di Luggo, Elisa Farella e Filomena Mauriello
Giovedì 10 aprile 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Considerazioni sull’evoluzione culturale dell’Eneolitico in Campania
di Pierfrancesco Talamo
Giovedì 24 aprile 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico



  • MAGGIO 2014

Lo sguardo della Gorgone sui vasi greci
di Ludi Chazalon
In collaborazione con Dipartimento di Storia dell’Arte e Archeologia dell’Università di Nantes.
Giovedì 8 maggio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Il restauro e la ricostruzione del ninfeo a mosaico di Massalubrense
di Luigia Melillo
Giovedì 15 maggio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Lo strumentario chirurgico romano
di Gennaro Rispoli
Giovedì 22 maggio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Misurare il tempo. Testimonianze nel Museo Archeologico di Napoli
di Antonio Coppola
Domenica 25 maggio 2014 ore 15
Napoli, Museo Archeologico

Il mimo corporeo di Decroux fra disegno e scultura
di Marco De Marinis
Il seminario/videoforum è proposto da ICRA Project Centro Internazionale di Ricerca sull’Attore, diretto da Michele Monetta e Lina Salvatore.
Giovedì 29 maggio 2014 ore 16.30
Napoli, Museo Archeologico




  • ARTISTI AL MANN

“O mythos deloi oti”, installazione di Gerardo Di Fiore
La manifestazione “Paleocontemporanea” riunisce più istituzioni e sedi espositive con l’intento di offrire, sul tema “Elementi di trascendenza nell’arte dall’antichità al presente”, percorsi museali ed esposizioni nell’area cittadina compresa tra l’Archeologico e Capodimonte. Il Servizio Educativo della Soprintendenza propone, per il MANN, “Un percorso attraverso le immagini di culto dai larari dell’area vesuviana” e questa installazione di Di Fiore, a cura di Marco De Gemmis, con la quale l’artista “dà sepoltura” a divinità pagane ed eroi della mitologia classica. Si può pensare che voglia sottolineare la loro fine, ma essi si meritano comunque, così, un cimitero monumentale (in gommapiuma, che è la materia da lui prediletta), celebrativo della loro non esaurita energia: sono morti importanti e ingombranti, degni di stare al centro (dell’atrio del Museo e dell’attenzione), archetipici enti di continuo evocati nelle quotidiane come nelle tecniche conversazioni, presenze capillarmente tuttora diffuse, con cui si continua a fare i conti.
Mercoledì 11 settembre 2013 ore 11

“Al Museo”, di Paolo La Motta
Le tele e le tavole a olio di Paolo La Motta, realizzate negli ultimi cinque anni e raffiguranti con luce vibrante e tagli inattesi le sale dell’Archeologico di Napoli, accompagnano, nella sala conferenze, questa XIX edizione degli “Incontri”.
Giovedì 10 ottobre 2013 ore 17

“Bali Bulè”, di Ashley Bickerton, Luigi Ontani, Filippo Sciascia
La mostra, a cura di Maria Savarese e con il coordinamento tecnico-scientifico di Marco De Gemmis, si snoda fra l’atrio e le sale della collezione Farnese, dove una volta ancora si è voluto che l’armonia del mondo antico si incontrasse e scontrasse con la disarmonia contemporanea. Legano le opere dei tre artisti la memoria inesauribile e fertile dell’arte classica, il dialogo con la statuaria e la pittura greco-romane, i temi del fantastico e del mostruoso, il rapporto tra Oriente – l’Indonesia e Bali in particolare – e Occidente. Organizzata dal Servizio Educativo della Soprintendenza, si avvale dei patrocini della Regione Campania e del Comune di Napoli.
Sabato 19 ottobre 2013 ore 17

“Gradiva” illustrato da Cecilia Capuana
Giovanni Starace, docente di Psicologia e membro della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica, presenta la nuova edizione (Donzelli 2013) del racconto di Wilhelm Jensen Gradiva. Una fantasia pompeiana, pubblicato nel 1903, al quale Freud dedicò uno studio divenuto celebre. Le illustrazioni originali del volume sono commentate dall’autrice.
Giovedì 7 novembre 2013 ore 17

“Rosso, Giallo, Blu”, un laboratorio sul colore di Gino Sansone e Lavinia D’Elia
I due artisti, con la collaborazione di Lineadarte Officina Creativa e di Gianfranco De Micheli, propongono, partendo dagli studi sul colore di Goethe, Steiner e Kandinsky e dall’osservazione diretta degli affreschi pompeiani, “un’esperienza ‘spirituale’: verificare come i tre colori primari possono ‘risuonare’ dentro di noi attraverso la pratica pittorica”. Il laboratorio è aperto su prenotazione a chi abbia almeno 13 anni e, anche grazie alla collaborazione di Dedalus Cooperativa Sociale, alle altre comunità culturali ed etniche residenti.
Chi si prenoti, sarà impegnato dalle 15.30 alle 19.30 di una delle seguenti date: 25 novembre, 2 dicembre o 9 dicembre 2013. Il 16 dicembre alle 15.30 i tre gruppi torneranno al Museo per “condividere” i lavori, che saranno mostrati al pubblico il 20 dicembre alle ore 17.

“Letanie dalla Terra del Fuoco” di Carmine Lubrano
Il poeta e performer descrive il suo intervento come un “Piccolo Lab-Oratorio Poietico tra segno sogno suono colore, con la partecipazione straordinaria – voce registrata e immagini – di Edoardo Sanguineti”.
Domenica 1 dicembre 2013 ore 11.30



(fonte: https://www.facebook.com/events/197448457104725/)

I suggerimenti della settimana

Post del momento

VAN GOGH ARRIVA A NAPOLI - Con "The immersive Experience" - Nella Basilica di S. Giovanni Maggiore - Fino al 25 febbraio 2018

VAN GOGH – the IMMERSIVE EXPERIENCE, la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esp...